I nuovi papà

I nuovi papà

- in Costumi e Società
195
0
nuovipapà

Una questione sempre più emozionante: I nuovi papà

Sono sempre più numerosi i padri che si occupano dei propri figli e sempre più lontani i tempi in cui la “figura” del padre era vista come un tiranno , autoritario e distante.

Oggi i papà sono cambiati, come è cambiata, di pari passo e in negativo, la famiglia e la coppia. Ci sono più divorzi e si fanno meno figli, come sostiene la psicologa Simona Argentieri nel suo libro dal titolo “il padre materno” e questo non aiuta di certo a creare un clima sereno e “accogliente” per una famiglia. Da un lato, quindi, c’è un fenomeno poco edificante e che cambia decisamente i tempi e i modi dello stare insieme, dall’altro c’è però un altro fenomeno più rassicurante e che si pone oggi alla ribalta: i padri sono più collaborativi in fatto di ménage familiare.

Non solo sono in grado di cambiare i pannolini ed alzarsi di notte per accudire i figli neonati nel lettino, ma hanno preso consapevolezza che la famiglia è un alternarsi di ruoli e non soltanto una prerogativa femminile. C’è anche una motivazione di tipo “economico”, cioè l’esigenza di lavorare entrambi i genitori, che ha spinto ad accellerare questo cambiamento di ruoli e di mentalità.

L’importante è capire se davvero i padri materni sono il frutto della modernità, oppure solo superficialmente un fenomeno clamoroso. Ci sono comunque anche diversi fattori concomitanti che favoriscono questo “nuovo-rapporto”: ad esempio, a livello politico e amministrativo viene incoraggiato il rapporto paritario tra uomo e donna in termini di congedi parentali e questo favorisce l’accudimento del bambino o della bambina da parte di entrambi i genitori. Per finire, anche perché la questione poi va risolta e affrontata da un punto di vista psicologico c’è anche una situazione che riguarda i meccanismi del piacere e quindi i giovani padri alla fine se ne fanno carico. Chiudo citando l’autrice del testo: “Ciò che conta è che oggi i padri trovano nel rapporto con i figli non solo l’esecuzione di un dovere, ma anche l’appagamento profondo di un bisogno d’intimità, contatto fisico, tenerezza senza conflitto”.

Libro Simona Argentieri I Papà materni

Facebook Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Generazione Cloud

Generazione Cloud: il punto di vista di un